Carte smagnetizzate mai più

Ad oggi tra i principali problemi che possiamo avere con le nostre carte di credito è il fatto che spesso, specialmente se le utilizziamo sempre e specialmente se le riponiamo vicino a degli apparecchi elettronici, possono smagnetizzarsi.

Il mercato al momento offre molti porta carte di credito che sono pensati per evitare questo incidente sgradevole. Le carte di credito come la classica carta Bancomat che avete nel portafogli, funziona mediante una banda magnetica che contiene tutte le varie informazioni inerenti al conto corrente. In questo modo siamo autorizzati ad effettuare una serie di pagamenti o a prelevare denaro quando ci occorre. Se la banda si smagnetizza, però, sia i Pos che gli Atm non possono andare a decifrare le informazioni per cui le operazioni sono sempre respinte. Può capitare che spesso alcune operazioni vadano a buon fine ma altre siano respinte, questo significa che la vostra carta si sta magari rovinando e smagnetizzando. Questo processo avviene per vari motivi, infatti in genere ci viene consigliato di non tenere il bancomat vicino a televisori, calamite o smartphone in quanto questi strumenti potrebbero smagnetizzare la carta.

Qualora abbiamo la nostra carta di credito nel portafogli insieme ad altre carte, sarebbe comunque opportuno conservare ogni carta in uno scompartimento diverso per riuscire ad evitare che tra loro si crei una sorta di interferenza. L’ideale infatti è inserire la carta in un porta bancomat in quanto si evita anche un’altra causa di smagnetizzazione ovvero l’usura. Le custodie di carte di credito quindi al momento sono tutte pensate per ovviare ai vari problemi, non solo al furto di informazioni della carta tramite RFID, ma anche per poter evitarci l’eccessiva usura e ci consenta di utilizzare tranquillamente la nostra carta senza problemi. Se volete scoprire tutti i vari modelli di custodie, sia i più curati che quelli più resistenti, vi consiglio di consultare il sito web www.custodiepercartedicredito.it . Qui troverete tanti consigli non solo per scegliere il modello adatto, ma anche per prendervi cura delle vostre carte e renderle funzionali nel tempo senza aver incidenti.

Se però avete paura che il vostro bancomat si sia smagnetizzato vi consiglio di contattare subito la vostra Banca in modo tale che l’operatore possa fornire tutte le informazioni sul da farsi. In genere normalmente si dovrà bloccare la carta di debito e poi richiedere l’attivazione di un bancomat nuovo.